News

Curiosità

Letture per l'estate

Quando si iniziano a cogliere i primi inequivocabili segnali dell'arrivo dell'estate si inizia a compilare un elenco delle cose da fare che comprende oltre al mare, la montagna e il relax anche la lettura di quei volumi che prendono polvere sul comodino, di quelli di cui si è sentito tanto parlare e, in alcuni casi, di qualche classico che da tempo ci si ripromettere di leggere.

Abbiamo raccolto alcuni libri che potrebbero adattarsi alla stagione estiva per tematiche o per lunghezza e che soddisfano gusti e interessi differenti.

  • L'amore è eterno finché non rispondedi Ester Viola è stato pubblicato recentemente, è un libro che potrebbe essere definito estivo, un romanzo molto divertente che affronta la questione dell'amore eterno, che notoriamente è quello non corrisposto, e del rapporto tra le relazioni sentimentali e i social network.
  • Anna Kareninadi Lev Tolstoj, un grande classico tra i libri da leggere durante l'estate non può mancare.
    La storia l'abbiamo raccontata nella rubrica “Amori e matrimoni”, è uno di quei libri che prima o poi bisogna leggere un po' perché si finisce sempre per parlarne, un po' perché è una pietra miliare della letteratura russa dell'Ottocento.
  • La scuola cattolicadi Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016.
    Un libro di cui si è parlato e si parla tanto, Francesco Piccolo l'ha definito importante, sia per l'argomento che tratta, il delitto del Circeo avvenuto il 29 settembre 1975 e il contesto storico, sociale e culturale di quegli anni, sia per la sua mole, 1300 pagine, che ne fanno uno dei libri più corposi del panorama letterario italiano di sempre.
    È un libro impegnativo, e non solo per il numero della pagine, l'estate potrebbe essere il periodo adatto per leggerlo. Meglio approfittarne, no?
  • La versione di Barneydi Mordecai Richler, è un classico e per la leggerezza che porta con sé può andare bene per tutte le stagioni. Un libro molto spassoso che mette di buon umore e che quando è uscito in Italia, nel 2000, ha avuto molto successo riuscendo a vendere tantissimo in poco tempo. Quest'anno, poi, è anche il 15° anniversario della morte dell'autore, quale occasione migliore per leggerlo?
    Una citazione breve e famosa? Eccola «Mai dire la verità. Anche se ti colgono sul fatto, negare, negare sempre. La prima volta che ho detto la verità sono stato accusato di omicidio, la seconda ci ho rimesso la felicità».
  • Harry Potter & The Cursed Childdi J.K. Rowling e John Tiffany.
    Un ultimo pensiero per gli amanti del genere fantasy e della saga di Harry Potter in particolare. Il libro è uscito in Inghilterra, ma può essere acquistato facilmente on line, viene considerato l'ottavo libro della serie e la Rowlling anche questa volta ha ribadito che non ci saranno altri volumi. La traduzione italiana è prevista per la fine di settembre, chi non riesce proprio ad attendere può approfittare dell'estate per leggere tranquillamente l'edizione in lingua originale.

Non ci resta che augurarvi buone vacanze e buone letture!

Condividi: