News

Rubriche

Il lato comico dell'amore | cambiamenti

La massima di oggi ci porta a riflettere su un aspetto consueto nei rapporti di coppia: i cambiamenti che, inevitabilmente, con il passare del tempo avvengono (o non avvengono) nei partner.

Da parte femminile c'è una tendenza mista a speranza, quasi naturale, a voler cambiare il proprio compagno nel tentativo di renderlo quanto più possibile simile ad un ideale di principe azzurro che sin dall'infanzia diversi elementi hanno contribuito a creare e ad alimentare.
Ben sapendo che questo non avverrà mai, la donna instancabilmente ci prova e ci spera. Un uomo difficilmente cambia... si può adeguare per un periodo più o meno lungo, impegnarsi ad essere più gentile, dolce e premuroso ma difficilmente queste cose saranno per sempre... e in ogni caso ci sarà sempre qualche aspetto che potrebbe essere migliorato, qualcosa che potrebbe andare meglio... e che solo lei è in grado di individuare.

Gli uomini sono un po' più pratici: non ambiscono a modificare nulla, quando sposano una donna sono abbastanza consapevoli del 'pacchetto' che prendono e di cosa li attende; hanno l'esperienza e la testimonianza di amici e parenti sull'argomento, e sperano che il loro caso sia diverso e che non accada ciò che è accaduto ad altri: cioè che nell'arco di qualche anno la loro dolce compagna diventi una di quelle donne che non fa altro che ripetergli cosa fare o non fare e, soprattutto, come farlo.

Tutto questo è riassunto nella massima di un anonimo:
“Una donna sposa un uomo sperando che cambi, e lui non cambierà. Un uomo sposa una donna sperando che non cambi, e lei cambierà.”

E voi? Ci sono aspetti del vostro/a compagno/a che cambiereste? E quali sono quelli che non cambiereste mai?

// Marc Chagall, I fidanzati della torre Eiffel, olio su tela, 1939

Condividi: