News

Rubriche

Amori/matrimoni | Vasco Rossi si sposa!

Rieccoci in primavera!!
E con lei ha inizio uno dei passatempi più divertenti che ci accompagnerà per i prossimi mesi: quello, cioè, di seguire le coppie che scoppiano e quelle che si formano. Siamo ancora in un periodo 'calmo' da questo punto di vista, i prossimi mesi si scalderanno e ci regaleranno notizie e novità sorprendenti.

I giochi della primavera/estate 2012 sono cominciati già da un po' e le notizie di coppie che si rompono e di quelle che si formano iniziano a succedersi con una certa frequenza: ha dato il via a questo valzer la rottura tra Emma Marrone e Stefano De Martino e la formazione di una nuova coppia che vede quest'ultimo insieme alla sempre chiacchieratissima Belen, anche lei reduce dalla rottura con Corona; mentre diventa sempre più intensa l'attesa per il matrimonio di un'altra coppia del mondo dello spettacolo: Brad Pitt e Angelina Jolie... le voci più recenti parlano della decisione di quest'ultima di seguire una dieta che le faccia prendere qualche kg in vista del fatidico giorno.

Oltre a queste prime mosse del gioco delle coppie della primavera/estate 2012, che riguardano personaggi che, in un modo o nell'altro, sono spesso al centro del gossip, negli ultimi giorni ha colpito e, soprattutto, stupito l'annuncio di Vasco Rossi, che lui stesso ha fatto attraverso la sua fanpage Facebook, della decisione di sposare la compagna Laura Schmidt madre dell'ultimo dei suoi figli e con la quale divide la propria vita da circa 25 anni.

Poche parole per comunicare il lieto evento e per spiegare che le sue posizioni relativamente al matrimonio non sono cambiate e che questa decisione ha esclusivamente motivazioni di tipo burocratico: il matrimonio sarà civile e avrà luogo durante l'estate in forma molto privata.
Vasco, che ha dimostrato sia di divertirsi molto a comunicare con i suoi fan attraverso Facebook sia di avere una buona padronanza del mezzo, ha preferito dare subito la notizia evitando, in questo modo, tutto il clamore che sarebbe scaturito alla scoperta delle pubblicazioni che sono obbligatorie e pubbliche.

Condividi: