La storia

Più di sessanta anni di attività e una tradizione che si tramanda da due generazioni.

La storia della Sala Ricevimenti Villa Schiuma ha inizio intorno alla prima metà del secolo scorso con Nicola Schiuma che, tra i dieci e i dodici anni, fu avviato al lavoro di pasticciere come apprendista presso un piccolo bar di Matera.

Divenuto più grande e fatte proprie le conoscenze dell'arte pasticciera, diede vita ad una sua attività che in un primo momento prevedeva solo la produzione di piccola pasticceria da consegnare ai bar della città, e in seguito si aprì alla preparazione di piatti caldi da servire durante le feste nuziali.

Nicola, insieme al fratello Giovanni, che fino agli anni Settanta lo accompagnò in questa avventura, acquistò la Sala Paradiso che sarebbe divenuta una delle più note del territorio; questa operazione e le attività che ne seguirono diedero un forte impulso al loro lavoro.

Nel 1971 acquistarono un vecchio rudere, collocato in Contrada Rondinelle, lo fecero ristrutturare, lo inaugurarono nel 1977 e attualmente costituisce la Sala Ricevimenti Villa Schiuma, luogo centrale per le attività del gruppo.

Oggi Francesco, Rocco e Mario Schiuma, figli di Nicola, si occupano della gestione della Sala e della coordinazione delle azioni e degli investimenti del Gruppo.