Casi particolari

Matrimonio con vedovi:
Occorre la copia integrale dell'Atto di morte del coniuge, rilasciato dal Tribunale del comune di residenza verificato il decesso. Per i vedovi per cui non sono passati 300 giorni dal decesso del coniuge è necessaria l'autorizzazione del Tribunale.

Matrimonio tra divorziati:
Occorre la copia integrale dell'Atto di matrimonio precedente rilasciata dal Tribunale del comune in cui è avvenuto il matrimonio, con l'annotazione dell'avvenuto annullamento. Per i divorziati per cui non sono passati 300 giorni dallo scioglimento del precedente matrimonio, occorre le copia autenticata della sentenza di divorzio.

Matrimonio con un minorenne o tra minorenni:
Occorre il decreto di autorizzazione rilasciato dal Tribunale dei Minori.

Matrimonio con un coniuge cui sia stato annullato il precedente matrimonio:
occorre la copia integrale dell'atto di matrimonio precedente, completa di annotazione a margine della sentenza della Sacra Rota. Da richiedersi in comune.